Governance della Sicurezza ICT - netforLegaL

Vai ai contenuti

Menu principale:

Governance della Sicurezza ICT

Aree di pratica

Possiamo supportare tecnicamente le aziende che ritengano di dotarsi di una strategia per la protezione dei dati aziendali, dei sistemi informatici e di comunicazione elettronica.

Le motivazioni che possono rendere opportuni interventi di questo tipo sono molteplici:

  • i dati sono un valore: ogni compromissione dell’integrità, riservatezza e disponibilità è un danno per l’azienda e ne può compromettere l’immagine ed il business;

  • rispetto di leggi e regolamenti:

- Direttiva n. 95/46/CE relativa alla "tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati";
- Codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs.n.196/2003) e provvedimenti specifici del Garante;
- Codice della proprietà industriale (D.lgs.n.30/2005);
- Il nuovo Regolamento Comunitario che presto andrà a sostituire la predetta Direttiva 95/46/CE, introducendo una normativa sulla protezione e   sicurezza dei dati molto più armonica a livello  comunitario rispetto alla situazione attuale.


Per raggiungere un buon livello di protezione dei dati e del know-how aziendale non è infatti sufficiente affidarsi alla tecnologia ed ai prodotti specializzati ma – secondo una visione che parte da standard internazionalmente condivisi - occorre anche dotarsi di un’appropriata organizzazione con compiti e responsabilità assegnate all’interno dell’azienda o del Gruppo aziendale e nei confronti di eventuali fornitori o outsoucers.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu